Torta di castagne senza burro nè farina

Categorie: castagne - senza glutine - torte dolci - uova
Commenti: nessuno

La torta di castagne è un tipico dolce autunnale preparato con il frutto intero e non con la farina.

 

Servita fredda di frigo, è buona da sola ma è ancora migliore se accompagnata da crema chantilly e cioccolato fuso. 😛

 

 

 

 

Questo dolce viene preparato rigorosamente senza farina né grassi aggiunti, risultando quindi più leggero ed ideale anche per chi è intollerante al glutine (proprio come la torta piemontese di nocciole o la torta caprese con mandorle e cioccolato).

 

 

Ingredienti

 

  300 gr di castagne lessate
  120-150 gr di zucchero
  3 uova (meglio se a temperatura ambiente)
  1 cucchiaio di rum
  un pizzico di sale
  mezzo cucchiaino di aceto
  facoltativo: 1 cucchiaio di cacao in polvere o di cioccolato fondente tritato finemente

 

 

 

 

Note & Consigli

 

Le dosi indicate sono per uno stampo rotondo di 20-22 cm, da cui ricavare 8-10 porzioni.

 

Le castagne vanno private della buccia esterna, lessate fin quando non si trapassano facilmente con uno spiedino e poi spellate quando sono ancora calde.

 

Si possono utilizzare castagne fresche oppure surgelate ma anche secche, basta solo adeguare i tempi di cottura.

 

 

Possibili varianti

 

Lo zucchero è a piacere in relazione a quanto si vuole rendere dolce la torta.

 

 

 

 

Procedimento

 

Riduci le castagne in purea con lo schiacciapatate o il passaverdure, quindi aggiungi il rum e il cacao/cioccolato (se previsto).

 

Monta separatamente in due ciotole capienti i bianchi a neve ben ferma con il sale, 2 cucchiai di zucchero e l’aceto ed i tuorli con lo zucchero rimasto fino ad ottenere una crema chiara e spumosa.

 

Al composto di tuorli aggiungi quello di castagne mescolando con un cucchiaio, infine aggiungi poco alla volta gli albumi, amalgamandoli molto delicatamente dal basso verso l’alto per non farli smontare.

 

Versa l’impasto nello stampo e cuoci in forno preriscaldato a 170° per circa 35 minuti (leggi qui i consigli per una perfetta cottura).

 

Togli la torta dal forno e prima di sformarla lasciala raffreddare nello stampo coprendola con un canovaccio per evitare che si secchi.

 

 

Conservazione

 

La torta rimane morbida se conservata in frigo ben chiusa in un sacchetto di plastica anche dopo 3 o 4 giorni, sempre se non la finisci prima! 😀

 

 

 

 


Ti è piaciuto questo articolo?
Allora condividilo nel web tramite le icone qui sopra, lascia il tuo commento nel box qui sotto oppure seguilo tramite i Feed RSS.

Lascia un commento


I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Tutti i campi compilati saranno pubblicati, tranne l'indirizzo email.